IL MIGLIOR DISCORSO DEL MONDO – Presid Josè Mujica

  Lo so che il video è impegnativo e dura 10 minuti, ma cosa sono 10 minuti del vostro tempo per ascoltare  la voce di un “vero politico” di cui avremmo tanto bisogno anche nel nostro paese? Il discorso che vorremmo ascoltare da ogni politico. Il Presidente dell’Uruguay Josè “Pepe” Mujica tocca i cuori con la sua semplice, inoppugnabile, coraggiosa … Continua a leggere

Wikipedia l’enciclopedia libera su internet sopravviverà?

Cara lettrice, caro lettore, in queste ore Wikipedia in lingua italiana rischia di non poter più continuare a fornire quel servizio che nel corso degli anni ti è stato utile e che adesso, come al solito, stavi cercando. La pagina che volevi leggere esiste ed è solo nascosta, ma c’è il rischio che fra poco si sia costretti a cancellarla … Continua a leggere

A U G U R I A T U T T I

Auguri a tutti gli amici “calcettisti”. Ci vediamo in campo il prossimo 2 maggio. Giorgio quel lunedì non ci sarà, ma siamo tutti sicuri di ritrovarlo da quello successivo  in poi, per un finale di campionato scoppiettante. Ciao a tutti. (Angelo)

– A U G U R I I T A L I A –

Guardando uno dei tanti servizi sulla ricorrenza del 150° anniversario dell’Unità d’Italia ho scoperto che  i Mille di Garibaldi (in realtà 1089) erano giovani ventenni del Piemonte, della Lombardia, del Veneto e della Toscana che per un ideale patriottico decisero di sacrificare la propria vita per liberare la Sicilia, la Calabria, la Campania, dall’oppressore borbonico.  Poco più di cinquant’anni dopo, … Continua a leggere

Attenti a quei…due!!!!!

“Attenti a quei due”  era il titolo di una serie televisiva che negli anni 60/70 spadroneggiava nel mondo. Tony Curtis (Carlo) e Roger Moore (Miky) fanno sul serio. Il vantaggio in classifica è interessante e i grandi “campioni” quest’anno latitano togliendosi punti a vicenda. Loro invece pescano prima la biglia giusta, e poi ci mettono del proprio con delle prestazioni … Continua a leggere

Poesia segnalata da Giorgio.

Lentamente muore Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marca, chi non rischia e cambia colore dei vestiti, chi non parla a chi non conosce. Muore lentamente chi evita una passione, chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni, proprio quelle che … Continua a leggere