CHE JUVENTUS E CHE…SIRACUSA!!!

Carissimi amici, concedetemi dopo qualche anno di assaporare vecchie gioie quasi ormai dimenticate. Sembra che la Vecchia Signora del calcio italiano, dopo lo tsunami che l’ha colpita nel 2006, stia tornando prepotentemente ai suoi vecchi fasti ed alla ribalta che le compete. Tale ribalta stavolta sembra non essere offuscata da alcunchè dubbio ed il lavoro che la Presidenza, il managementt e il settore tecnico stanno portando avanti è  di prim’ordine. Lo Juventus Stadium colloca la società nell’elite europea ed anche questo elemento dà una forte spinta di entusiasmo a tutto l’ambiente. Il prossimo 14 dicembre il “Tavolo della pace” spero sancisca la fine di polemiche e vecchie ruggini e da lì si riparta per nuovi traguardi e vittorie.

E che dire del “mio” magico Siracusa..; in testa alla classifica di Lega Pro (ex C1) nonostante tre punti di penalizzazione (ed un altro paio sono in arrivo) in lotta per la Serie B da dove manca da più di cinquant’anni.

Buone notizie arrivano anche dal Pisa; che sogno entrambe in B l’anno prossimo per una gita/trasferta a Siracusa che si preannuncia sin d’ora vibrante ed emozionante.

(Angelo)

CHE JUVENTUS E CHE…SIRACUSA!!!ultima modifica: 2011-11-28T13:07:18+01:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “CHE JUVENTUS E CHE…SIRACUSA!!!

  1. Ieri sera ho subito un infortunio che mi terrà lontano dal calcetto per un pò,purtroppo la cosa più grave è che non posso lavorare.Una banale caduta mi è costata la rottura dei legamenti della clavicola e cosi sono davanti al computer.Angelo scrive di Legapro e allora grande Siracusa speriamo che l’ottimo lavoro che ha fatto in estate Antonello Laneri non venga vanificato dalle penalizzazioni.Il Pisa……..èh l’impresa non sarebbe impossibile ma ancora manca qualcosa per essere tra le più forti. FORZA PISA! FORZA SIRACUSA!

  2. Alberto, chi meglio di me può comprendere il tuo stato d’animo, mi dispiace. Ma queste cose ci capitano perchè ostinatamente a cinquant’anni suonati ci sentiamo dei ragazzini e a volte osiamo troppo, oltre i limiti di quello che ci è consentito; ma forse il il lato positivo di queste situazioni è proprio questo, sentirsi ancora in forma, rincorrere un avversario più giovane di te e non riuscire a tenerlo oppure un pallone troppo lontano e non riuscire a fermarsi…Oggi al telefono ti ho detto che il bicchiere va visto sempre mezzo pieno, ne ho fatto la mia filosofia di vita; qualche settimana fa con Pina mentre passeggiavamo tranquillamente sulle Piagge una macchina ci è venuta addosso e l’ha colta piena; lei non gioca al calcetto, non gioca a tennis e non va in bicicletta, ma quando deve succedere il destino non guarda in faccia a nessuno. Ti aspettiamo in campo quanto prima e ti preannuncio (ti arriverà invito ufficiale del presidente) che mercoledì 21 dicembre sarà organizzata la solita partita e cena di Natale a cui, almeno a tavola, tu non vorrai mancare. Per quanto riguarda la Lega Pro, il Siracusa sta andando veramente bene, purtroppo altri due punti di penalizzazione si aggiungeranno agli altri, peccato può essere l’anno buono nonstante tutto sperando nell’accoppiata con il Pisa. Ti immagini che gita l’anno prossimo? Staremo via una settimana. Un abbraccio.

  3. Mi rincresce che il blog si ravvivi a causa di un infortunio capitato al nostro Alberto, comunque è segno che non è stato dimenticato da tutti !!!
    Mi dispiace ciò che è accaduto a Alberto, in una situazione di tutta tranquillità, senza particolari azioni concitate o esasperate, forse ha ragione Angelo quando cita il destino, contro il quale c’è ben poco da fare, non mi rimane che dire FORZA ALBERTO, sicuramente presente alla cena e consolato da un tonico PISA !!!

  4. un grandissimo in bocca al lupo per Alberto anche da me.leggo con sommo dispiacere della disavventura capitata alla signora d’Aquila spero che le cose siano tornate a posto…e ci vediamo il 21. ciao

Lascia un commento