CALCIOPOLI,UNA STORIA…INFINITA…

Tutto quello che sta emergendo in queste ore grazie alla Procura Federale, non sposterà di una virgola i risultati sportivi degli ultimi cinque anni, agli juventini ad esempio non potranno mai essere cancellati cinque anni  di amarezze e non gli si potrà restituire quella  magnifica squadra formata da veri campioni. Lo scrivente si augura solo che  venga dimostrato che la correttezza  sia un dono che nel mondo del calcio non appartiene ad alcuno e che nell’estate del 2006 sia stata punita e penalizzata una sola squadra ed una sola società al contrario di altri che hanno invocato ed evocato termini come “onesti”, “puliti” che non trovano, alla luce di quanto sta emergendo in queste ore, collocazione nei loro vocabolari. E dire che costoro avrebbero una grande possibilità per dimostrare il loro candore; rinunciando infatti al privilegio della “prescrizione” potrebbero provare la loro “pulizia” e la loro “onestà”. Ma evidentemente l’aria di Milano non giova a questi tipi di attegiamenti, basta osservare l’uso che fa della sua immunità (pur in altro campo molto più importante) il Capo del Governo e Presidente dell’altra squadra milanese.

(Angelo)

CALCIOPOLI,UNA STORIA…INFINITA…ultima modifica: 2011-07-05T17:03:42+02:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “CALCIOPOLI,UNA STORIA…INFINITA…

  1. A suo tempo trovai giusto punire i colpevoli ,ma non assegnare uno scudetto a tavolino.Adesso ritornare su alcune decisioni ,sembra la conferma che la giustizia sportiva non abbia operato con equità e competenza.Comprendo l’amarezza di Angelo ma pretendere che i vertici del calcio come quelli della politica rinuncino ai loro privilegi per dimostrarsi onesti mi sembra utopistico.

Lascia un commento