Cronaca partita del 21/3/11

 

ORANGES-BLUES: 6 – 6

ORANGES: MARAZZATO (2), DELL’AQUILA (2), MASI (2) BENEDETTI, TRIDENTI

BLUES: INSOGNA, BERTINI (3), MARASA’ (2), BERTACCINI (1), PERANI

Partita molto equilibrata e combattuta, dove la differenza è stata determinata dall’infortunio di Benedetti costretto ad andare in porta, comunque la partita è continuata con capovolgimenti di fronte frequenti, determinata da una minore freschezza fisica degli oranges che sul finale si sono fatti raggiungere. Inoltre da ricordare la gran parata di tacco di Masi su goal sicuro e preciso di Tridenti, peccato che giocavano nella solita squadra, che fosse il goal decisivo????

Marazato: voto 6 per l’impegno in  attacco… un pò meno in difesa, Derll’Aquila voto 6,5 sempre goleador anche se sul finale fa sentire la sua mancanza, Masi  voto 6 bravo anche nel parare il tiro di Tridenti, Benedetti si riscopre portiere voto 6,5, Tridenti rientra dopo una lunga sosta voto 6.

Insogna voto 6,5 bravo in alcune parate determinanti, Bertini voto 6,5 bravo nei goal un pò meno nel prendere le battute…rilassati, Marasà voto 6 condizionato nel finale da uno scontro con l’avversario, Bertaccini voto 5,5 si demoralizza… forse perchè non riesce a cambiare il suo corso di campionato???, Perani voto 5 tartassato e non sigla….sotto tono

Principe voto 7 assiste alla partita col suo solito fare….principesco!!!

Cronaca partita del 21/3/11ultima modifica: 2011-03-24T21:57:00+01:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

8 pensieri su “Cronaca partita del 21/3/11

  1. cari amici vi scrivo così mi distraggo un pò………è da alcune settimane che noto una certa tensione in campo………si rimbrotta il compagno per un passaggio sbagliato, per un gol non fatto, per un rinvio alla “viva il parroco”, e poi si smette di correre, ci si ferma a parlare e non si capisce più dove finisce lo scherzo e dove comincia l’incazzatura vera……io un po per problemi fisici, un po per disintossicarmi da ciò mi prendo quindici giorni di relax…….siccome ho già visto altre situazioni simili e non le condivido…….non voglio fare la predica non sono io quello che può permetterselo…….ma vorrei che ci riflettessimo un pò su tutti…….le nostre partite sono uno svago…….cosa me ne può fregare se prendo un gol da centro campo sono lì per divertirmi……e comunque scusate se mi sono permesso ……..ma lunedì mi sono sembrate u po esagerate certe discussioni in campo……..ciao a presto

  2. Miky ,mi dispiace ma dentro quel recinto tutto quello che tu elenchi è cosa normale e fa parte del gioco,anzi io sono tra quelli che mi diverto se vingo e senza rinvii alla viva il parroco.Mi piacciono le incazzature e lottare sessanta minuti.Non va bene quando si rimprovera sempre la stessa persona prendendolo di mira addossandogli sempre la colpa ,questo non mi piace e invece alcune volte accade ,ma anche questa è solo una mia impressione. …….Miky prendi il mio intervento per buono sono un calcettodipendente non andrei a giocare solo in casi di forza maggiore e non cambierei il gruppocalcettolunedi mai,questo per farti capire come son messo io.

  3. angelo ma mi trovi d’accordo su quello che dici io non cambio e lo vedi sono sempre qui anche con la schiena a pezzi……continuo e continuerò ora per vari motivi non solo quelli elencati nell’altro intervento ho bisogno di staccare…….però lunedì non mi è piaciuto proprio perchè ho visto cose non succedevano prima urli sbraiti ma poi continui a giocare e invece gente che si fermava che non dava la palla per ripicca…….cose così senza senso…..poi scusate mi posso anche sbagliare…..ma dalla porta si vede meglio perchè sei meno inpegnato…Angelo la pensiamo allo stesso modo anche se non sembra….forse perchè io non posso partecipare sempre al dopo cena dove probabilmente voi vi confrontate..ciao

  4. Francamente è un argomento che non mi appassiona, sia per come è stato esternato che per la sostanza. Intervengo perchè chiamato in ballo da Miky che anche stavolta, a mio parere, non è stato …felicissimo. Ha ragione, se rimanesse a cena un pò di più (ma lungi da me dal sindacare perchè non lo faccia), probabilmente tante tensioni ed equivoci si stempererebbero; quante volte mi sono preso con Alberto, ma alla fine a tavola siamo seduti vicini e si scherza e si ride su quanto avvenuto in campo; vogliamo parlare di Beppe? Forse è quello più preso di mira, ma a cena passa tutto. Ma allora è la cena l’unico rimedio? Sicuramente no, ma aiuta notevolmente a conoscerci ed a diventare più tolleranti in campo. Infine una precisazione sui motivi per cui Miky stacca un pò: se sono motivi fisici va tutto bene, alla nostra età non più veneranda purtroppo sono piuttosto ricorrenti. Non accetto però l’effermazione o il principio “…per disintossicarmi da ciò mi prendo quindici giorni di relax…….siccome ho già visto altre situazioni simili e non le condivido…….”. No caro Miky non mi trovi d’accordo, qui c’è gente che si fa il mazzo per mettere in piedi ogni santo lunedì la partita, ci sono amici a disposizione che aspettano correttamente il loro turno e per costoro occorre più rispetto; se vuoi “disintossicarti” fallo pure, ma perdi la priorità acquisita sul campo. Spero di essere stato chiaro, ma questa è una regola condivisa da tutti, l’unica che ci permette ancora di andare in campo ogni lunedi alle ore 20,00.

  5. avevo scambiato l’intervevto di alberto con angelo per questo motivo ti avevo tirato in ballo sulle regole non discuto ti ricordo che 15 giorni fa sono rimasto in campo contro ogni logica visto che non respiraro quasi più perciò lascio a te le conclusioni…..resto in attesa ciao

  6. Nel confermare ulteriormente che discussioni di questo tipo non mi appassionano nè le condivido, io non devo trarre conclusioni di alcun tipo se non quelle che ho evidenziato nel precedente commento che ti prego di andarti a rileggere. Detto questo, sono io a rimanere in attesa della comunicazione della data del tuo rientro.

  7. Carissimo Insogna, è veramente difficile capire cosa vuoi dire, i tuoi sottintesi, i tuoi discorsi contorti, il tuo modo sospettoso di vedere le cose, fanno si che si crei un caos tale pari a quello che fai in campo giocando alla “viva il parroco”, ma verso chi punti il dito ? addirittura tiri in ballo gente, poi affermi di aver sbagliato persona, forse è proprio il caso che tu ti rassereni un attimo.
    Mentre rispetto la tua necessità di recupero fisico, non condivido ne ammetto il fermarsi per disintossicarti, sappi che nessuno di noi ti potrà mai contaminare in nessun modo.
    Se stare insieme a questo gruppo ti pesa così tanto, basta dirlo chiaramente, ci sono altri in attesa di venirne, con entusiasmo, a farne parte in pianta stabile come lo sei tu ora, tocca a te decidere non a noi.

  8. ricominciamo da capo, spero di aver dimostrato con i fatti di venire a giocare con voglia,passione e intensità, io avevo solo sottolineato che erano alcuni lunedì che finiva sempre con discussioni in campo, poi tutto finiva lì, ma comunque non mi piace, per quando riguarda la battuta di disintossicarmi, voleva solo evidenziare che purtroppo mi devo prendere una pausa per problemi fisici come ho avuto modo di spiegare a voce, restando comunque a disposizione se chi doveva sostituirmi avesse avuto dei problemi, questo giusto perchè aprrezzo e ho sempre apprezzato il lavoro di chi si fa un “mazzo tanto”, io forse sono un po confusionario però i miei interventi vengono sempre letti in maniera polemica e me ne dispiace. Per il resto angelo i tempi solo sempre gli stessi due settimane

Lascia un commento