Capitan Del Piero, i record da battere sono finiti.

45598.jpgGol n° 179 quello di stasera del capitano/fuoriclasse bianconero. E’ il giocatore che ha segnato di più in campionato sorpassando un altro mito nella storia della società juventina, Boniperti.

Complimenti immenso “CAMPIONE” per un altro gol…“inutile”… che hai regalato a tutti gli amanti del calcio.

…E chi vuol capire…capisca…!!!!!!!!!!

P.S.: a proposito, a qualcuno viene ancora da ridere pensando alla Juve?

Capitan Del Piero, i record da battere sono finiti.ultima modifica: 2010-10-31T00:00:31+02:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

5 pensieri su “Capitan Del Piero, i record da battere sono finiti.

  1. Eccomi……a me mi viene da ridere .. ah..ah..ah
    Stamani mi sono visto la partita e ho dedotto che stavolta la fortuna vi ha premiati oltre modo.
    Cross dalla tre quarti e gol di Quagliarella di testa !!..mah
    Azione da mai dire gol e gol di Alex !!…mah
    Per il resto Milan e basta..cercate di essere obiettivi….come lo sono stato io Venerdi’ sera : GRANDISSIMA INTER.
    Ah..dimenticavo…potete dire al Sig. Alex che qualche volta invece di tirare sempre la puo’ anche passare la palla?

  2. Continuare a dare giudizi “a prescindere” su una figura riconosciuta esemplare da tutto l’ambiente, sportivo e non, sia come uomo che come atleta, caro Nicola, ti induce ad essere stranamente poco preciso e circostanziato nel commento in questione. Te lo spiego: io ho fatto riferimento agli oltre 300 gol “inutili” giudicati da te in più di un’occasione ed alle risate che la Juve stimola ad Alberto.
    Sabato sera penso che ci sia stata una riprova di un gol “inutile” di Del Piero e che Alberto si sia “scompisciato” dalle risate.Tutto qui. Poi la cronaca della partita, il gol di testa di Quagliarella, la trasmissione “Mai dire gol”, la GRANDISSIMA INTER, non c’entrano niente. E’ un commento fuori posto.

    P.S.: a proposito se vuoi documentarti su tutti i suoi record, vai su Google, digita “Del Piero record” e ti si apriranno oltre 30 pagine.

  3. Mi piace apprezzare il bel gioco e le reti segnate con classe.Qualche volta rido su episodi che accadono in tutte le partite e in tutte le categorie,ma visto che l’argomento è la Juve parliamo di Bianconeri.Guarda bene Angelo,Bianconeri con la B maiuscola .

  4. Caro Alberto, le cronache di questi giorni tendono a dimostrare che la Giustizia Sportiva nel 2006 fu, per usare un eufemismo, quanto meno frettolosa nel condannare una società che nella peggiore delle ipotesi assumeva gli stessi comportamenti che tenevano TUTTI. E’ stata smontata una squadra, ci siamo fatti la “B” e abbiamo continuato a vincere anche in quella categoria, siamo tornati in “A” conquistando un 3° ed un 2° posto con Del Piero capocannoniere con oltre venti gol “inutili”. Potrei, come conoscitore delle cose juventine, continuare ancora; ma è come parlare con i sordi, a tutti voi antijuventini manca purtoppo il senso dell’obiettività ed il rispetto che comunque si deve ad una società che per oltre cent’anni ha intrecciato la sua storia con quella del nostro Paese.

  5. Angelo, ma che fai, continui a perdere tempo e fiato con chi non ha nemmeno il buon gusto dell’obbiettività, della sportività, la cultura ed il piacere di vedere buon calcio !!! ma lascia perdere dammi ascolto, tanto quello che conta è ben altro ” I FATTI ”
    Ieri Primo Novembre 2010, era il 103° compleanno della JUVENTUS, fondata da studenti su una panchina di una gloriosa piazza Torinese, ma cosa vuoi dire a coloro che continuano a denigrare e basta !!!!

Lascia un commento