Netta vittoria degli Yellows (9-6).

thumb_carlo2.jpgSi impongono gli Yellows sugli Oranges al termine di una partita che i “gialli” hanno sempre condotto. Purtroppo tra gli Oranges chi doveva far la differenza (Marasà?) non l’ha fatta e tra gregari (Angelo e Giorgio) e rientranti dopo una lunga pausa (Nicola), è stato tutto un rincorrere, ma gli Yellows, concentrat e determinati con Tridenti e Bertini in grande evidenza, hanno fatto proprio il risultato. Ecco di seguito tabellino e pagelle:

YELLOWS:

Marazzato: autore di grandi interventi, un paio di errori, ma non determinanti, voto 6,5;

Masi (2): non una grande prestazione, ma comunque oltre la sufficienza, voto 6,5;

Tridenti (4): migliore in campo, segna in tutte le maniere, puntuale anche in copertura, voto 8;

Bertini (2): secondo solo a Carlo, ma comunque ottima prestazione, voto 7,5;

Perani (1): solita spina nel fianco nella difesa avversaria, un pò meno preciso del solito sotto porta, voto 6.

 

ORANGES:

Insogna: non una prova esaltante la sua stasera, ha sulla coscienza un paio di gol, può capitare, voto 5;

Principe (3): al rientro, prova più che positiva, tripletta di buona fattura, alla distanza cede un pò, voto 7;

Bertaccini: sfortunato in alcune conclusioni, Marazzato gli nega il gol in più di una occasione, prova sufficiente, voto 6;

Dell’Aquila (1): fa il compitino ed un gol, molto impegno e niente più, voto 6-;

Marasà (2): è la delusione della serata, dovrebbe fare la differenza e prendere per mano la squadra come si conviene ad un leader, ma non è così; corre a vuoto è impreciso negli appoggi più elementari, voto 4 (di stima).

 

(Nella foto: Tridenti.)

Netta vittoria degli Yellows (9-6).ultima modifica: 2009-05-12T01:36:55+02:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

15 pensieri su “Netta vittoria degli Yellows (9-6).

  1. come nella settimana scorsa mi sà che angelo abbia visto unal’tra partita .non mi si può addossare le colpe dicendo di prendere la squadra per mano ………non sono mai stato un lider .il 4 di stima lo potevi evitare caro Angelo …………………..ciao

  2. Se le cassate non fanno punteggio, lo fanno le cazzate in campo, allora va bene il 4, ciao Beppe !!!
    Marcello il blog non è spento, forse un pò stanco, ma ora con la primavera tutto rifiorisce, ciao.

  3. infatti come la tua prestazione da 2/3 perche cazzate ne hai fatte carino ,come il tuo amico …………………..2/3 .

  4. Ti invito a leggere la classifica, non mi venire poi a dire che hai fatto tanti goal, perchè anche Di Vaio è capocannoniere, ma retrocede, infine io non sono un Big, ma un gregario.
    Angelo ora tocca a te la conclusione.

  5. Il vero problema di Beppe sono io!!
    Se gioca contro al massimo pareggia..se gioca insieme a me
    fornisce sempre una prestazione di basso livello, questo perche’
    soffre di “sindrome da prestazione “…….malattia che lo accompagna anche in altre attivita’ !!!

  6. Giorgio, Asapettavo l’intervento di Nicola per tirare le fila a questa diatriba per verificare sopratutto se ero io che avevo visto un’altra partita. Con sommo piacere verifico che ancora ci…vedo bene e che i giudizi sul nostro Marasà convergono; d’altronde lo invito caldamente ad andare a rileggersi tutte le pagelle degli ultimi mesi e si accorgerà che ha raggiunto la sufficienza (di stima tra l’altro) poche volte. Non puà trincerarsi sul fatto che lui non è mai stato un leader: non è vero nel nostro gruppo ha tutte le capacità per esserlo, ma vuoi per “sindrome da prestazione”, vuoi perchè distratto da altri eventi non lascia il segno come le prime volte che veniva a giocare. Sarà allora che sentendosi sicuro del posto si è un pò rilassato? Se così fosse il problema è risolto, panchina per qualche settimana e torna lucido per la finale (che si giocherà a sette, ma ce la farà sul campo grande). Concludo dicendo che bisogna riconoscere le proprie defaillance e non dire a chi giustamente per il suo bene lo critica, “avete visto un’altra partita”. Eh, no noi tutti abbiamo visto la stessa penosa partita.

  7. Ora basta, mi pare che lo abbiamo tartassato abbastanza, se si voleva farlo incazzare ci siamo riusciti, Beppe rimane uno dei migliori acquisti, se non il meglio, sul piano tecnico tattico nonchè morale, fatti dal nostro talent scaut Nicola, so che potrebbe fare anche di più, ma a me va bene anche cosi.
    Ora caro Beppe, dopo questa mia presa di posizione, chissà quante e quali critiche ci pioveranno addosso, prepariamoci, ciao a tutti, Giorgio.

Lascia un commento