E’ nato un Siracusa stellare.

a9c03470a61537d7adabd37f0bc40c0f.jpgIl presidente Luigi Salvoldi in poco tempo ha “ costruito “ un Siracusa da primato. Dal D.S. Nicola Pannone alla conferma del tecnico Gaetano Auteri, ai due attaccanti piu’ temuti della serie D : Cosa e Sarli (nelle foto)

Il presidente Luigi Salvoldi è stato di parola, ha mantenuto fede ai suoi impegni verso tutta la tifoseria aretusea. Ha ricucito lo “ strappo “ che si era creato fra la societa’ e tifosi della curva “ Anna “, che durava da troppo tempo. Quest’anno la squadra azzurra si avvarrà di tutta la tifoseria al completo. Un assaggio si è visto pochi giorni or sono quando è stata presentata la squadra ai propri tifosi al “ Nicola De Simone “. Circa duemila tifosi hanno osannato i giocatori , vecchi e nuovi, con cori e slogan.
L’entrata del D.S. Nicola Pannone ( un vero “mago “ per i campionati di serie D. Ha vinto ventuno campionati, molti dei quali in serie D e uno scudetto tricolore con l’Aversa Normanna in Serie D girone H lo scorso anno) in societa’ ha permesso di formare un organico fra i più forti della serie D girone I, se non il piu’ forte, sotto il profilo qualitativo e quantitativo.In attacco la dirigenza azzurra ha voluto ricostruire la coppia dei miracoli di due anni addietro dalla Scafatese: Vincenzo Cosa e Cosimo Sarli, cinquantaquattro gol in due, entrambi punte prolifiche con caratteristiche diverse.Si parte per questa nuova avventura ,alla conquista della seconda divisione nella Lega Pro, da parte del Siracusa con tutte le carte in regola per vincere il campionato, nonostante nel girone I potrebbero esserci squadra attrezzate per fare concorrenza , come la Nocerina, e molto probabilmente il Messina se è cancellato dal calcio professionistico.

E’ nato un Siracusa stellare.ultima modifica: 2008-07-22T02:35:36+02:00da sdylla1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento