Euro 2008 – Proposta Fifa: dal 2012 il “6+5”

138a9efa708d4e04f283f5ec6a5a018f.jpg

Cinque stranieri in campo a partire dal 2012: è questa la proposta votata all’unanimità dalla Fifa per limitare il numero dei giocatori extracomunitari, un provvedimento, però, che infrangerebbe oggi i regolamenti europei

La Fifa si è riunita questa mattina a Sidney per votare sulla proposta di riduzione del numero dei giocatori stranieri secondo la regola del cosiddetto “6+5“: 6 giocatori autoctoni più un massimo di 5 stranieri contemporaneamente in campo. I rappresentanti del mondo Fifa hanno sostenuto quasi all’unanimità la proposta formulata da Blatter, ma voci negative si alzano dall’Inghilterra, dove Brian Barwick, segretario generale della Federcalcio inglese, ha espresso forti critiche nei confronti del provvedimento presentato.

“Parliamo di bilanciamento della squadra – spiega Barwick – siamo sostenitori accaniti della meritocrazia in campo e i giocatori dovrebbero essere utilizzati per le loro qualità, non secondo la nazionalità di appartenenza”.

Nonostante il massiccio sostegno della Fifa alla proposta di Blatter, la regola del “6+5” non potrà essere introdotta in tempi brevi perché contraria alle leggi europee: per ovviare a questa situazione di impasse, l’entrata in vigore della nuova normativa potrebbe essere spalmata nel corso dei prossimi 5 anni, per venire adottata in via definitiva nel 2012.

“Al momento la legge europea è molto chiara – prosegue Barwick – e questo provvedimento non può essere messo in atto. Senza dubbio potremo pensare di implementarlo in futuro, ma bisognerà tenere conto dell’avversione di diversi esponenti nei singoli campionati”.

Opinioni fortemente contrarie sono state formulate da molti club di vertice di Premier League, che sostengono il diritto di poter decidere autonomamente e senza restrizioni l’11 titolare: è bene ricordare, però, che il Manchester United vinse l’ultima Champions League con 6 inglesi in campo.

Daniele Fantini / Eurosport

Euro 2008 – Proposta Fifa: dal 2012 il “6+5”ultima modifica: 2008-05-30T12:12:37+02:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento